una storia d’Amore

È una storia d’Amore, perché in fondo che cos’è l’Amore se non una grande forza che ci spinge a dare qualcosa incondizionatamente, senza considerare l’equilibrio tra cosa va e cosa viene.

Sono state settimane al limite dell’incredibile, per tanti motivi diversi, ma tutti determinati dalla forza.

La forza di una Donna che conosceva il suo destino e che ha tracciato la strada per giungere a destinazione; la forza di una Signora che ha lottato per la sua dignità e non per il suo sollievo; la forza di una Mamma che ha chiamato i suoi figli per inerpicarsi su un aspro sentiero insieme; la forza di una Nonna che ha spalancato il cuore dei suoi quattro nipoti (tre nipoti e un “nipotaccio”); la forza di una Zia che ha voluto salutare tutti i suoi affetti; la forza di una Cognata che ha condiviso il suo cammino come ha fatto da sempre; la forza di un’Amica educata, rispettosa e sempre sincera; la forza di una Suocera che ha amato e rispettato tutti come propri figli; la forza di uno Spirito libero che ha sempre aperto la sua porta a tutti a patto che poi però sapessero guadagnarsi la sua stima; la forza di una Cuoca che ha soddisfatto tutti i gusti con una serena semplicità; la forza di una Moglie che dopo tanti anni, ancora ha rivolto un pensiero d’Amore meraviglioso poco prima di ritirarsi; la forza di una Famiglia che condivide gli stessi valori; la forza di Figli e Nipoti e dei nostri Compagni di vita uniti tutti sotto un unico Noi; la forza dell’Amicizia e dell’Affetto di parenti ed amici che hanno portato tanta energia; la forza del Rispetto che ha aiutato a prendere decisioni difficili; la forza di Volontà che piano piano si è insinuata in tutti coloro che hanno condiviso questo viaggio; la forza di un Ottobre di sole che ha illuminato la camera da letto come illuminava le lunghe passeggiate che Brunilde tanto ha amato.

La forza della Dide che ha dato tanta forza anche a Noi.

Brunilde ci ha insegnato ancora qualcosa, ci ha mostrato cos’è la dignità e quanto importante sia difenderla, fino alla fine; ci ha mostrato quanto siano importanti certe persone e averle al proprio fianco, anche non fisicamente, ma averle lì; e quanto sia superfluo invece averne intorno altre incapaci di portare anche una sola briciola di quel che serve.

Noi forse sul momento non ce ne siamo accorti, ma oggi sappiamo di avere aperto la porta a tutti, anche a sconosciuti che in un attimo, senza che glielo chiedessimo, hanno trasformato la loro briciola in un bel pezzo di pane, e siamo tanto felici di averli avuti al nostro fianco; al contempo, forse, avremo qualche porta da accostare.
Così come avrebbe fatto Brunilde.

Ciao Mamma
Sarai sempre con Noi

D_23 Resized

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

https://gicojuice.files.wordpress.com/2015/10/02-vincent-starry-starry-night-live.m4a

il Tempo che c’è stato Donato

le temps d'Orsay08.05.1928 – 14.07.2010 .. Gli occhi fissi lì, non riesco a guardare altro. Scorre, inesorabile, silenzioso .. Non lo puoi toccare non lo vedi spesso non ti accorgi di lui .. Eppure è lì, sopra a tutto e regola tutto! Ho visto uomini domare incendi o alluvioni catastrofiche, uscire vivi da una valanga o cavalcare onde enormi con una piccola tavola ai piedi od un timone tra le mani, rialzare la testa dopo uno Tsunami o volare fino sulla Luna .. Eppure nessuno di questi ha mai potuto vincere il Tempo, che non regala mai nulla, che non perdona mai né uno sbaglio né una disattenzione .. Il Tempo è spietato non ti lascia il piano B. Per questo è la ricchezza più grande che abbiamo, eppure, spesso non lo sappiamo o ce lo dimentichiamo. Qualsiasi cosa della Vita va e viene, anche la Vita stessa.. Il Tempo no, va e basta!

Ed ogni giorno siamo sempre più poveri.